La carta dei servizi è un patto che si stipula con il cliente: il patto è un impegno. Questa Carta descrive il Servizio offerto dalla Comunità Alloggio Villa Maloia, le garanzie offerte a coloro che utilizzano tale Comunità. La Carta ha validità pluriennale e sarà rinnovata qualora dovessero intervenire significative modifiche rispetto a quanto descritto. Una copia della carta viene consegnata a tutti gli ospiti e loro familiari al momento dell’ingresso nella Comunità e a chiunque ne faccia richiesta. Ad ogni revisione il documento viene ridiffuso nella Comunità la Carta dei Servizi aggiornata è sempre consultabile, in quanto esposta. La Carta, realizzata con il coinvolgimento del Responsabile del Servizio, tiene conto del Progetto complessivo di erogazione del servizio e prevede il coinvolgimento periodico dei clienti e/o familiari nella definizione degli standard di qualità e nella presentazione dei risultati annuali. La verifica sulle prestazioni effettive avviene sotto il controllo del Responsabile Qualità ed è basata su rilevazioni periodiche, somministrazione questionari e/o interviste ed eventuali reclami pervenuti relativamente ad anomalie.

 

CHI SIAMO

 

La Cooperativa Sociale CSG è stata fondata nel 2020 con l’obiettivo di creare uno strumento flessibile attraverso il quale sviluppare e supportare progetti socialmente rilevanti. Tra questi oggi le nostre energie dedicate alla Comunità Alloggio Villa Maloia, una struttura socio-assistenziale di ridotte dimensioni, destinata ad anziani parzialmente autosufficienti che necessitano di una vita comunitaria e di reciproca solidarietà. La Cooperativa, guidata all’esperienza decennale nel settore del suo responsabile legale Dott. Sergio Noya, ha deciso di creare una nuova realtà a misura d’uomo,  una struttura in grado di dare serenità, amore e sostegno a chi non ha più la possibilità di vivere dignitosamente all’interno delle propria mura domestiche.

 

LA COMUNITA’ ALLOGGIO VILLA MALOIA

 

Comunità alloggio con standard gestionali ad alta intensità di prestazione, Villa Maloia, ospita fino a 20 persone e si caratterizza come servizio funzionale alla soddisfazione dei bisogni primari della persona, al mantenimento delle capacità e dei livelli di autonomia acquisiti, al supporto della rete di rapporti già esistenti. La Comunità Alloggio si trova in zona residenziale. La comunità è priva di barriere architettoniche, al suo interno è presente un ascensore a norma di legge.

 

SERVIZI OFFERTI 

Il servizio residenziale implica una presa in carico globale, cercando di fornire una risposta alle esigenze tutelari, abilitative, riabilitative, socializzanti. La Comunità offre le prestazioni di assistenza alla persona, articolate secondo il progetto individuale di ogni singolo ospite. Inoltre nella Comunità sono presenti attività educative per favorire il benessere psicofisico, sviluppare e mantenere le autonomie e le capacità residue degli ospiti. Sono favorite attività di animazione e feste.

 

La retta comprende:

 

• Personale addetto alla persona, al coordinamento e ai servizi generali;

• Vitto e alloggio;

• Servizio di biancheria;

• Terapia occupazionale;

• Assistenza medica prestata dai medici di medicina generale di ogni ospite.

 

Servizi non compresi nella retta:

 

• Piccole spese di vita quotidiana (sigarette, riviste, ecc…);

• Farmaci, ausili medici non erogati dal SSN;

• Eventuali Ticket per: farmaci, accertamenti ed esami;

• Visite mediche specialistiche a domicilio;

• Eventuali medicazioni avanzate e/o fleboterapia;

• Servizio di Parrucchiere e Pedicure;

• Servizio di tintoria;

• Trasferimento con ambulanza privata;

• Pasti aggiuntivi per parenti e/o amici;

• Fisioterapia.

 

RETTA

il prezzo per soggiorno giornaliero in una stanza singola è di 110,00 euro

il prezzo per soggiorno giornaliero in una stanza doppia è di 90,00 euro

 

Il prezzo viene corrisposto anticipatamente per rate mensili, la prima al momento dell’ammissione, quelle successive entro il giorno 5 di ciascun mese successivo di riferimento. Il pagamento può essere effettuato in contanti, bonifico bancario o assegno. In caso di insolvenza la Comunità Alloggio si troverà costretta a provvedere direttamente al trasferimento dell’ospite presso la famiglia di provenienza (o del garante) addebitando ad essa i costi sostenuti, oltre l’insoluto.

 

SERVIZI GENERALI

La gestione quotidiana della Comunità è responsabilità degli Operatori in servizio, i quali, gestiscono:

 

• la pulizia degli ambienti;

• la gestione dei magazzini;

• l’organizzazione della dispensa alimentare;

• il servizio interno di lavanderia.

 

La Comunità offre inoltre collaborazione alle famiglie per quanto concerne la gestione del vestiario provvedendo al riordino e ai cambi di stagione. Per l’approvvigionamento di beni vari (alimentari, prodotti per l’igiene, ecc…) la Comunità si avvale di fornitori qualificati. I pasti (colazione, pranzo e cena) vengono serviti all’interno della struttura secondo la tabella dietetica autorizzata dalla ASL, nel rispetto di preferenze e scelte di ogni singolo ospite oltre che di eventuali problemi sanitari.

 

DOTAZIONI

La comunità ha in dotazione:

 

• per la mobilità: un ascensore, secondo normativa per disabili;

• per il confort: Tv color e aria condizionata;

• per la produzione, gestione ed archiviazione dati: personal computer, stampante, macchina fotografica;

• per la sicurezza: campanelli di allarme.

 

Vengono effettuate manutenzioni periodiche su impianti elettrici, impianti di sicurezza e termico.

 

ORARI E MODALITÀ DI ACCESSO

La Comunità è articolata per 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e accoglie persone anziane autosufficienti e parzialmente non autosufficienti anche per periodi transitori di sollievo alle famiglie o quando non sia più possibile la loro permanenza nel nucleo originale. Le visite di parenti e amici degli ospiti possono avvenire tra le 10.00 e le 12.00 e tra le 16.00 e le 18.00 di ogni giorno, sulla base di impegni di ogni singolo ospite, non interferendo con il funzionamento del servizio. 

Gli Operatori presenti in turno sono a disposizione per fornire informazioni di carattere generale. Per informazioni più dettagliate inerenti lo stato di salute e/o informazioni di carattere amministrativo è necessario riferirsi al Responsabile della Struttura.

 

Periodicamente sono organizzate delle riunioni individuali e di gruppo con gli ospiti della Comunità e con i loro parenti in modo da intervenire ed affrontare alcune criticità e raccogliere suggerimenti.

 

MODALITÀ DI ACCOGLIENZA E DIMISSIONE

La Comunità è destinata a accogliere anziani autosufficienti e parzialmente non autosufficienti. L’inserimento avviene in seguito a una visita medica coinvolgendo anche i familiari e tutto il personale. All’atto dell’ingresso l’ospite firma un contratto di soggiorno e versa un deposito cauzionale che gli verrà restituito a fine soggiorno. Le dimissioni potranno esserci per volontà dell’ospite, del parente o della Comunità accogliente o per cause di forza maggiore.

Le attività strutturate all’interno della Comunità rispondono ad obiettivi specifici, a bisogni e interessi degli ospiti, in particolare è prevista la presenza di educatori e animatori.

 

Il fine settimana segue ovviamente ritmi differenti dagli altri giorni, in modo da favorire maggiormente la relazione con i familiari. La domenica si celebra la SS Messa.

 

EMERGENZE

In caso di emergenze a carattere non sanitario nelle ore notturne gli Operatori presenti nella Comunità contattano il Responsabile della Struttura, o persona delegata, in modo da avvalersi della sua collaborazione. Durante le ore del giorno si fa riferimento sia al Responsabile della Struttura che ai colleghi presenti in turno. Per eventuali emergenze a carattere sanitario (sia diurne che notturne) gli Operatori si avvalgono del servizio di reperibilità del medico della Comunità e/o di Pronto Soccorso, comunicando al Responsabile della Struttura che eventualmente fornisce pronta comunicazione alle Famiglie dell’accaduto.

 

I NOSTRI OPERATORI

Il gruppo di lavoro della Comunità Alloggio Villa Maloia esprime le seguenti competenze multiprofessionali:

 

• Un Responsabile della Comunità con funzioni di coordinamento del personale, rapporti con i parenti e con l’ospite, rapporti con i fornitori, rapporti con i medici addetti all’assistenza contabilità;

• Uno o più Medici di Medicina Generale presenti con cadenza settimanale per l'erogazione nei confronti degli ospiti di tutte le prestazioni previste dal S.S.N;

• Un Medico di riferimento della Struttura che coordina e controlla l’assistenza medica agli ospiti, effettua la visita di ammissione, cura i rapporti di collaborazione con i medici di base, controlla l’elaborazione e l’applicazione dei progetti individualizzati;

• Operatori Socio Sanitari che si occupano dei bisogni assistenziali e dell’espletamento degli adempimenti sanitari.

 

 

I turni di lavoro settimanali del personale sono consultabili facendo riferimento al Responsabile della Comunità.

 

DIRITTI DEGLI OSPITI E DEI LORO FAMILIARI

  • L’ospite ha il diritto di essere assistito con premura e attenzione nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose;
  • L’ospite ha il diritto di ottenere informazioni relative alle prestazioni erogate ed alle modalità di accesso;
  • L’ospite ha il diritto di veder rispettato il proprio ambiente di vita; 
  • L’ospite ha il diritto di ottenere che i dati relativi alla propria persona ed a ogni altra circostanza che lo riguardi rimangano segreti;
  • L’ospite ha il diritto di proporre reclami che debbono essere sollecitamente esaminati e di venire tempestivamente informato sull’esito degli stessi spese accessorie.

DOVERI DEGLI OSPITI E DEI LORO FAMILIARI

  • L’Ospite ha il dovere di rispettare la dignità degli Operatori della Comunità;
  • L’Ospite ha il dovere di osservare le regole di convivenza concordate con gli Operatori e con gli altri Ospiti della Comunità;
  • L’Ospite ha il dovere di collaborare nel fare si che lo spazio abitativo sia il più possibile su misura delle proprie esigenze personali, nel rispetto delle diverse individualità;
  • I Familiari hanno il dovere di saldare nei tempi previsti la retta e le eventuali spese;
  • L’Ospite e i suoi familiari sono tenuti ad avere cura degli arredi ed accessori della comunità.

 

COME RECLAMARE

L’ospite della Comunità o il suo familiare/tutore possono inoltrare reclami o segnalazioni per via orale al Responsabile della struttura che lascerà traccia scritta presso il diario della Comunità. Non sono ammessi reclami inoltrati agli Operatori della struttura.

 

VALORI

Per le somme di denaro o oggetti, anche di poco conto, tenuti dall’ospite presso di sé la Comunità non assume responsabilità alcuna.

 

MODALITÀ DI INCONTRO INDIVIDUALE E DI GRUPPO CON GLI OSPITI E I FAMILIARI

Periodicamente sono organizzate riunioni con gli ospiti e con i parenti per affrontare eventuali criticità e raccogliere suggerimenti e/o lamentele. Oltre alle visite periodiche sono programmati momenti di incontro informale attraverso eventi di animazione e feste degli ospiti con i loro familiari, al fine di agevolarne il mantenimento del rapporto.

 

QUALITÀ DELLA CARTA SERVIZI

La comunità Villa Maloia ha affrontato la questione della misurazione della qualità nell’ambito dei propri servizi prendendo in considerazione i due punti di vista fondamentali del processo di valutazione della qualità stessa:

  • la qualità così come percepita dal Cliente e dall’Operatore: strumenti di valutazione;
  • la qualità così come prodotta: obiettivi per la qualità del servizio.

Per poter valutare entrambi gli aspetti è necessario costruire strumenti di indagine che siano adatti a rilevare le specifiche caratteristiche di ognuno dei due ambiti di ricerca.

 

STRUMENTI DI VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ PERCEPITA

Gli strumenti che si prestano alla rilevazione della qualità percepita dal Cliente (e/o dai suoi familiari) nel processo di erogazione del servizio sono il questionario di soddisfazione e l’intervista. Si tratta di strumenti di sondaggio da somministrare agli interessati, costituiti da una serie di domande e cui l’intervistato risponde dando un giudizio.

Contemporaneamente anche gli Operatori nella Comunità rispondono al questionario di soddisfazione, detto nel loro caso Job satisfaction. Ciò al fine di poter condurre un’indagine sulla percezione della qualità dal punto di vista interno della Comunità.

Seguendo questo percorso si rende possibile il confronto tra le percezioni del Cliente e le percezioni degli Operatori coinvolti nell’erogazione del servizio, valutandone discrepanze, tratti comuni e specificità.

 

QUESTIONARIO QUALITA’

All'interno della struttura si trova il questionario da compilare.